Tutte le domande e le risposte per Ansia e insonnia: perchè non si riesce a dormire?
  1. Anonimo

    Buongiorno, e da circa 1 mese che soffro d’insonnia. La notte dormo veramente poco (meno di 4 ore) e mi sveglio in continuazione, tardo anche ad addormentarmi, chiudo gli occhi e ci metto massimo 4 ore a prendere sonno. Mi sento il corpo distrutto ma la cosa strana e che nonostante passi anche molte notti in bianco, non ho completamente sonno! Da cosa può dipendere? Tutto questo mi ha fatto salire una paura assurda nel non riuscire a dormire e anche nel leggere su internet malattie come l’insonnia familiare fatale… Sono distrutto non c’è la faccio più, il medico mi ha prescritto valeriana dispert da 45mg per 3 volte e melatonina fast prima di dormire, ma niente ma vedendo che dopo molti giorni non facevano effetto mi ha prescritto lexotan (7 gocce la mattina e 7 gocce la sera), ma come al solito niente da fare, questa forte insonnia persiste. Ripeto la cosa strana e che mi sento distrutto ma non ho sonno!

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      “mi sento distrutto ma non ho sonno”

      Questa è più o meno la definizione di insonnia, quindi in realtà non è una cosa così strana.
      Con tutti i limiti delle mie competenze prima di queste difficoltà ha mai sofferto di ansia? In questo periodo c’è qualcos’altro che la preoccupa?

    2. Anonimo

      Si ho sofferto d’ansia in passato, però non mi preoccupa nulla, l’unica cosa è che il fatto che non riesca a dormire mi sta esaurendo il cervello tanto da andare a leggere su internet di questa insonnia familiare fatale. L’unica cosa che adesso vorrei è dormire, ma non ci riesco proprio, non ho sonno!

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non escludo che l’ansia subentrata l’abbia fatta cadere in un circolo vizioso da cui è difficile uscirne da soli; faccia nuovamente il punto con il medico, eventualmente verrà inviato presso un centro per la cura dei disturbi del sonno per una diagnosi esatta.

    4. Anonimo

      Capisco, e per quanto riguarda l insonnia familiare fatale?

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Per carità, tutto è possibile a questo mondo, ma se non ha casi in famiglia…

      “in tutto il mondo è stata diagnosticata a circa 200 pazienti e coinvolge 27 famiglie. […] in Italia i pazienti affetti da questa patologia appartengono a due famiglie distinte.” Fonte: Wikipedia

    6. Anonimo

      Capisco, un ultima cosa, io ho tolto di mezzo lexotan( perché non mi faceva piu effetto) ed ho reintrodotto valeriana e melatonina, volevo un parere sugli orari che li sto usando se secondo lei vanno bene. 1Valeriana alle 17, un altra alle 19 e un altra alle 9 e 15 e dopo 15 minuti alle 9 e mezza prendo la melatonina, ma nonostante questo continuo a prendere sonno 4 ore dopo che sto con gli occhi chiusi, per poi svegliarmi subito e in continuazione.

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, potrebbe avere senso come sta facendo, anche se purtroppo temo che non sarà sufficiente.

      Pratica per caso esercizio fisico nelle ore serali?

    8. Anonimo

      No non pratico nessun esercizio fisico, ma il mio sonno era regolare, dormivo 7-8 ore di fila e mi sentivo stanco dal sonno prima di dormire, mentre adesso, da 1 mese, niente sonnolenza, corpo massacrato e non dormo. Possibile che il lexotan non mi abbia fatto effetto?

    9. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Purtroppo è possibile.

    10. Anonimo

      Buonasera dottore, la ricontatto riguardo il problema della mia insonnia per avere un suo parere\o di un collega. Ieri sono andato dal mio psicologo che mi ha prescritto 52 gocce di En prima di andare a dormire, solo che, essendo eccessive, ho chiamato subito il mio medico di base che mi ha detto di prenderne 20 la mattina e 20 la sera. Ieri sera ho dormito solo 2 ore e sempre con continui risvegli… Insomma punto e a capo anche con le EN. Volevo sapere se per lei é normale che non abbia fatto effetto…

    11. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Le confermo che 52 gocce sono una dose prevista; siamo nel WE, potrebbe valere la pena provare ad aumentare e vedere come va (non necessariamente a 52 in un colpo solo). Mi permetto di suggerirlo solo perchè è stato prescritto da un medico (e previsto dal foglietto illustrativo).

    12. Anonimo

      Stamattina ne ho prese 20, stasera prima di dormire ne prenderò 26… Ma é normale che ieri sera(15 gocce prima di dormire) non mo abbiano fatto alcun effetto? Devo continuare e aspettare?

    13. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      E’ presto per giudicare gli effetti, continui per qualche giorno, se effettivamente non trova giovamento ne riparli col medico.

  2. Anonimo

    Ciao, io ogni sera prima di addormentarmi cado in crisi di panico (penso). Inizio ad avere dolori sul petto e nella zona sinista, il mio braccio sinistro inizio a sentirlo diverso e mi aumentano i battiti.. non so davvero più cosa fare, sono disperato

    1. Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)
      Dr. Cracchiolo (Medico Chirurgo)

      Salve , ne deve parlare con il suo medico. Credo sia opportuno fare comunque una valutazione cardiologica per escludere problemi organici; se questi saranno negativi è opportuno pensare a un trattamento psicoterapeutico per la gestione dell’ansia e per il panico. saluti

  3. Anonimo

    Ciao Dottore, ho 22 anni ed ho problemi con l’ insonnia da molto tempo…mi giro parecchie volte bel letto non trovando una posizione adeguata e mi vengono degli scatti a volte…da 3 giorni dormo solamente 2 ore, 2 ore e mezza ma non riscontro stanchezza il giorno dopo. Faccio fatica a dormire in poche parole e passo anche le ore a girare nel letto senza riuscire a prendere sonno.sto prendendo degli ansiolitici naturali, è a base di erbe e melatonina, si chiama “serelax” però pare che non stia ottenendo nessun beneficio. Sono davvero preoccupato. È come se non accusassi sonno e potrei stare sveglio fino al giorno dopo senza dormire. Quando provo a dormire hi difficoltà e purtroppo quando ci riesco mi sveglio continuamente ogni 2 ore o prima. Non capisco peoprio cosa possa essere, aggiungo che ho avuto sempre orari irregolari ed andavo a dormire sempre verso le 5 – 6 di mattina. Sono preoccupato.

    1. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Salve, dovrebbe parlarne col medico, valutando il quadro clinico potrebbe consigliare degli approfondimenti mirati; è un periodo stressante? Soffre d’ansia?

    2. Anonimo

      Si ho sofferto di ansia…diciamo che in media ho sempre dormito dalle 5 alle 7 ore seppur con orari sballati. È come se la sera si attivasse una sorta di fobia di non riuscire a dormire. Può essere qualcosa di grave ? Sono preoccupato. Se riesco a dormire è per 1 ora e mezza o 2 ora e poi mi sveglio continuamente.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Stress e ansia possono spiegare il problema, che tuttavia è decisamente ora di affrontare con l’aiuto del medico e/o dello specialista.

    4. Anonimo

      Ma può essere grave dottore, sono preoccupato.
      so che le erbe e la melatonina che sto prendendo non fanno effetto subito, conferma ?.

    5. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      No, non credo sia grave, nel senso che non penso sia collegato a una patologia organica sottostante; la fobia di non riuscire ad addormentarsi innesca un circolo vizioso, per cui diventa difficilissimo prendere sonno. Consiglio consulto col medico, sicuramente intanto si potrebbe considerare un blando tranquillante, che è più efficace della melatonina e simili.

    6. Anonimo

      Dottore oggi mi sono andato a dormire sempre tardi purtroppo però ho dormito meglio, ho preso una camomilla prima di andare e ho dormito fino alle 9 e 13 perchè poi mi hanno svegliato i miei, ma poi mi sono rimesso a dormire e mi sono svegliato più volte, sia alle 11 e 45 che alle 13 e 50…La situazione sta migliorando ?

      possibile che la camomilla faccia più effetto del farmaco con erbe, melatonina ecc. ?

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, buon segno; se la camomilla l’aiuta va benissimo; cercherei forse di non dormire troppo la mattina, è utile andare a dormire e svegliarsi più o meno sempre alla stessa ora.

    8. Anonimo

      Dottore oggi ho dormito 5 ore quasi 6 senza nemmeno la camomilla…pare che la situazione stia migliorando. Dice che sono un buon numero ?

    9. Dr.ssa Elisabetta Fabiani
      Dr.ssa Fabiani (Medico Chirurgo)

      Assolutamente soddisfacente.

  4. Anonimo

    E la 3 notte di fila che faccio fatica ad addormentarmi, premetto. Che in questi ultimi due mesi il mio orario per andare a dormire è sempre stato verso le 5 del mattino ma poi subentrava il sonno e dormivo liberamente anche fino alle 12 … è Subentrata un po’ di ansia generalizzata ciò mi turba abbastanza perché ho sempre amato dormire… al momento mi è stato prescritto dello Xanax in gocce per quando mi sento agitato …. Vorrei non dover arrivare a livelli di iperattività senza dormire … Chiedo un consiglio medico

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Bene il farmaco, ma è indispensabile ri-acquisire degli orari fissi e regolari per il riposo notturno.

  5. Anonimo

    Salve dottori, ho 25 anni e alla sera sto sempre attaccato allo smartphone per mandare messaggi nevigare in internet ecc…,quando guardo il telefono fino ad andare a dormire , va a finire che il giorno dopo non mi sento bene, stanchezza fortissima mal di testa e nausea.PS : A me sembra di dormire abbastanza bene

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

  6. Anonimo

    Salve dottore, ho 40 anni e soffro di sindrome ansioso-depressiva, una delle conseguenze è di non riuscire a dormire in certi periodi, mi addormento per 3 ore circa, poi mi risveglio per riaddormentarmi, ma al mattino non mi sento tanto riposato, a volte il disagio dura più giorni, fino a quando non mi sia ripreso del tutto, il medico dice che è normale è dovuto allo stress emotivo che fa venire meno la voglia di dormire consigliandomi valeriana prima di dormire, però mi preoccupa il fatto di non riuscire a dormire bene per più giorni, potrebbero aversi conseguenze anche serie? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No.

  7. Anonimo

    buonasera da circa 3 settimane vado a dormire e mi risveglio dopo 3-4 ore perché,avendo il sonno leggero,sento l’inquilino di sopra che va in bagno e mi riaddormento dopo un’ora-un’ora e 1/2…ho provato con i tappi alle orecchie ma non funziona…premetto che la mattina mi sveglio ugualmente e non avverto molta stanchezza ma vorrei dormire almeno 5-6 ore…cosa mi consiglia?devo andare dal dottore?la ringrazio x un’eventuale risposta PS.ho 45 anni

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Parlandone con il medico non si sbaglia mai, ma se tutto sommato non accusa particolare stanchezza cercherei di non dare troppo peso alla cosa.

    2. Anonimo

      Grazie

  8. Anonimo

    Il dottore oggi mi ha prescritto En, dice che riuscirò a dormire?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Assolutamente sì, vedrà che andrà benissimo.
      Raccomando di attenersi a dosi e tempi di utilizzo consigliati.

    2. Anonimo

      Posso sostituirlo con delorazepam che costa meno? Oppure funziona anche meno bene? Se di En prendo 10 gocce quante ne devo prendere di delorazepam per dormire allo stesso modo?

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      1. Sono identici, lo sostituisca pure (vale la stessa ricetta).
      2. La concentrazione e il principio attivo sono identici, la dose rimane quindi la stessa.

  9. Anonimo

    Il mio medico per problemi a prendere sonno dovuti all’ansia mi ha prescritto Xanax per due settimane e poi devo tornare da lui per vedere come e decidere come e se proseguire o modificare la cura. Dice che riuscirò finalmente a dormire?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, in genere il farmaco si rivela molto efficace.

  10. Anonimo

    Il mio medico mi ha consigliato la valeriana per dormire, da prendere alla sera prima di coricarmi; ho però tanta paura di rimanere intontita il giorno dopo, come mi capitò anni fa con un altro sonnifero.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non si preoccupi, con la valeriana non c’è questo rischio.