Tutte le domande e le risposte per Ansia e depressione: sintomi e cure
  1. Anonimo

    buona sera Dottore.sono una ragazza di 23 anni lavoro come barista sto cn u ragazzo da due anni e apparentemente nella mia vita va tutto bene…ovviamente ci sono i soliti problemi quotidiani….
    ma nonostante io abbia una vita del tutto normale non riesco ad essere felice e serena…
    purtroppo mi porto dietro anni e anni di sofferenza che risale praticamente alla mia infanzia e che nel resto della mia vita sino ad oggi mi ha portato a soffrire a farmi del male e a diventare molto aggressiva…ho subito a 10 anni l’abbandono di mio padre e mia madre da sola ha cresciuto noi che siamo 3 figli e quindi può capire che momenti difficili ho attraversato essendo anche sola perchè nn parlavo cn nessuna e con mia madre che ovviamente era esaurita e stressata…non so di cosa ho bisogno mi serve un consiglio….

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      E’ davvero difficile dare un consiglio, perchè in medicina raramente ci sono mezze misure; dalla sua descrizione tutto sommato non mi sembra una situazione da antidepressivi, forse un supporto psicologico potrebbe invece aiutare.

  2. Anonimo

    salve dottore o dovuto lasciare la piscologa nn mi sentivo bene lo stesso e adesso sn da un neoropsichiatra e mi a dato una cura da fare x 20 giorni ke sn delle punture ke si kiamono centrum poi i librax e poi i nervaxon ke qst sn compresse e cmq a 11 giorni ke la faccio ma la nausea di vomito si presenta lo stesso . si mi sento piu tranquillo piu rilassato rispetto a prima però ankora ce qst maledetta nausea di vomito o paura ke nn e la cura precisa lei ke dice !

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Serve pazienza, prima di poter valutare se sia corretta o meno è necessario portarla a termine.

  3. Anonimo

    Salve dottore,sono una ragazza de 26 anni, e sono in cura cu sereupin e lorazepan, mi sento bene ,ma avolte o ancora momente de malessere, cosa devo fare’?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Da quanto assume questi farmaci?

  4. Anonimo

    salve dott.da tre mesi che soffro d’ansia ed atacchi di panico..ogni volta prima di uscire inizio gia ad agitarmi..cosa posso fare per ora sto prendendo en in gocce..13 al mattino 13 a mezzo giorno e 13 alla sera ma lo stesso prima di uscire con la ragazza o amici mi agito tanto come posso fare nn riesco piu a vivere..

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se En non è sufficiente va rivaluata la terapia, con il suo medico o con uno specialista.

    2. Anonimo

      ai gli stessi problemi miei e ti capisco e brutto io sto cercando di curarmi ma speriamo in bene

  5. Anonimo

    il mio specialista mi ha detto di aggiungere dropaxin gocce..e che mi mette troppa naeusea

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con quante gocce ha iniziato? Da quanti giorni?

  6. Anonimo

    salve dottore sono una sig.di 48 anni da quando è morto mio marito (5 anni) non dormo piu’ sono sempre nervosa non riesco piu’ a stare seduta devo muovere le gambe continuamente…..il neurologo dell’asl mi ha prescritto il mirapexin ma ho avuto paura di prenderl….grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Proverei con fiducia il farmaco prescritto.

    2. Anonimo

      ma leggendo le controindicazioni ……non so, ho paura.

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      L’alternativa è tenersi tutti i sintomi e, a mio parere, non ne vale la pena se c’è la possibilità di stare meglio.

  7. Anonimo

    CTemo che il mio precedente messaggio non sia pervenuto.Orbene sin da ragazzino soffrivo di esaurimenti nervosi,che a quel tempo si curavano con un farmaco chiamato fosfatina.Inrealta’ si trattava di episodi depressivi.Improvvisamente,il 16 febbraio 1996, quando avevo 60 anni, la depressione esplose in tutta la sia drammaticita’.Da allora non ho mai cessato di assumere psicofarmaci,sotto controllo di uno psichiatra.
    Costui mi segue da allora,due o tre volte all’anno.I farmaci che assumo da molti anni sono Wellbutriin e il Depakin.Una volta ho provato a cessarne l’uso,ma per poco non mi e’ esploso il cervello,,sono stato molto male per un mese
    Sono consapevole che l’aiuto di uno psicoterapeuta potrebbe essere efficace, comunque in taluni caso la terapia farmacologica deve essere prioritaria.Almeno nel mio caso. Comprendoglieffeticollaterali, ma tra i due malii. Si sceglie sempre il minore.Il computer fa i capricci. Un Suo parere egregio dottore.Buona serata.

  8. Anonimo

    salve dottore le scrivo per avere un suo parere… ho avuto due episodi strani uno quest’inverno e l’altro un mese fa… tutto ad un tratto senza una ragione apparente ho iniziato a sentirmi male mi mancava l’aria come se la gola mi si stringeva il cuore ha iniziato a battermi forte credevo di morire è stato brutto non solo a livello fisico ma anche psicologico… credevo di morire mi sembrava di essere pazza di stare in un sogno… soprattutto la prima volta ke mi è successo… poi mi prende qualcosa allo stomaco come se fossi agitata… tra il primo e il secondo episodio ho iniziato ad avere dei pensieri strani avevo paura di morire.. ora invece va molto meglio non ho più questi pensieri e mi sento molto più sicura di me.. quest’anno ho chiuso molti rapporti d’amicizia e ho un rapporto turbolento con un ragazzo può essere dovuto a questo ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sembrano attacchi di panico e sì, potrebbero essere stati causati delle emozioni vissute.

    2. Anonimo

      mi consiglia di rivolgermi a uno psicologo o di aspettare? ci ho pensato a lungo su ciò che mi è successo e ora sto meglio e credo di aver capito le situazioni che mi provocavano queste cose

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Se ora sta bene, ma bene davvero senza nemmeno la pausa di nuovi episodi, può provare ad uscirne da sola.

    4. Anonimo

      va bene grazie mille dottore 🙂

  9. Anonimo

    dottore ma l ansia con l attacchi di panico sn la stessa cosa ? io nel mio caso nn ci kapisco piu nnt se e ansia bo nn ci sto capendo nnt.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No, non sono la stessa cosa, ma spesso si soffre di entrambi contemporaneamente.

    2. Anonimo

      o capito dottore.. ma secondo lei dv dovrei andare precisamente per farmi curare

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si parte dal medico di base, se serve le verrà suggerito una figura più specializzata (psicologo, psichiatra, neurologo, …).

  10. Anonimo

    allora diciamo ke sn nella strada giusta xk sto sequendo una cura dall pisichiatra.ke gia a quasi due mesi ke ci vado

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sì, non è necessario fare nulla di più.

    2. Anonimo

      ok dottore la ringranzio per i suoi tanti consigli ke mi da, la saluto ci sentiamo