Tutte le domande e le risposte per Ansia e depressione: sintomi e cure
  1. Anonimo

    salve dottore sono una ragazza molto ansiosa soffro di tachicardia e alla visita cardiologica e risultato un piccolo prolasso con lieve rigurgito,il medico a detto di stare tranquilla ma ora col caldo o sempre il cuore che va velocissimo per ogni minimo sforzo puo essere legato all ansia o a questo problema del prolasso? grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente ansia.

  2. Anonimo

    Sono quasi tre anni che sto all inferno dopo tre interventi a distanza di quattro mesi mi sono ritrovato in depressione ho preso piu farmaci ma niente un anno e mezzo fa sono iniziate le parole parole senza significato piu un insieme di lettere con la musica che mi dilaniano il cervello tutto il giorno sono arrivato fino a trecento leponex al giorno mi anno fatto rm cele e riscontrato una encefalopatia cronica prima di questo incubo ero un leone non avevo paura di nulla sto diventando matto aiutami

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi dispiace, ma è purtroppo una situazione al di là delle mie possibilità.

  3. Anonimo

    buongiorno dottore vorrei chiederle
    sono una ragazza di 22 anni, ultimamente sono molto molto ansiosa per vari motivi, oltre a esserlo proprio di natura..
    avverto a volte come per esempio oggi, dei tuffi al cuore, come se lo avessi in gola, specie quando da seduta mi alzo..
    sento proprio l’agitazione nella gola
    può essere solo stress?
    il cuore lo controllato 2 anni fa con un ecocardio e risultò tutto perfetto.
    grazie mille

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso garantirlo nel suo caso, ma le confermo che è possibile.

    2. Anonimo

      grazie

  4. Anonimo

    salve dottore vorrei chiederle una cosa
    è un periodo che sono molto ansiosa per vari motivi e tendo a somatizzare in varie parti del corpo.
    oggi succede che sento come se avessi l’esofago che”tira” e anche come raschiare, e anche come avessi il gusto di sangue in bocca anche se in realtà non ce lo. la sensazione è un po come quando si ha la tosse.
    può essere solo l’ansia a farmi sentire tutto cio? grazie saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non posso garantirle che sia il suo caso, ma posso assicurarle che è possibile.

  5. Anonimo

    salve sn una ragazza vorrei chiederle un’informazione
    sono in un periodo di ansia e stress acuto da ormaai 2 anni per vari motivi
    mi sento sempre molto apatica, e perdo capelli per stress , anche se adesso sn migliorati da soli
    mi hanno consigliato di assumere del Sargenor in fiale
    dato che io prendo la pastiglia per ipotiroidismo, ci sono delle interazioni?
    e potrebbero essere utili per la caduta di capelli causata da ansia?
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Nessuna interazione (ma lo assuma lontano da Eutirox); Sargenor l’ho già usato anch’io e ne confermo l’utilità.

    2. Anonimo

      ho capito grazie mille della sua testimonianza

  6. Anonimo

    Buonasera carissimo gentilissimo dr. Cimurro, sono sempre io… dunque io sono una specie di Vasco Rossi che sto ancora prendendo dei psicofarmaci contro l’ansia il panico e la depressione da 4 o 5 anni a questa parte, ho notato dei miglioramenti anche se l’ansia molte volte mi viene lo stesso x i miei pensieri, etc etc… cmq sono ottimista e questo già contribuisce a migliorare il disagio… come ha rivelato lui, che sta uscendo da questo lungo periodo depressivo, le chiedo: se ne può uscire fuori anche smettendo lentamente di prendere i psicofarmaci ? Grazie infinite e scusi x il disturbo

  7. Anonimo

    Le chiedo questo xche’ vorrei sapere se l’ansia il panico e la depressione finita la cura possono scomparire

  8. Anonimo

    Nb.: Solo che io questi attacchi ce l’ho avuti solo x giudizi negativi, x ipocondria, paura della morte… gentilissimo dottore scusi se l’ho disturbata, spero che non mi cancella dai contatti.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Non si valuta la sospensione della terapia finchè non si sia raggiunta una completa guarigione.

  9. Anonimo

    salve volevo chiederle una cosa: prendo fluoxetina prima 20mg ora 30mg al giorno, prima prendevo efexor 150mg e avevo effetti collaterali sulla sfera sessuale e non notavo alcun beneficio dal punto di vista della depressione, ora da 6 mesi con fluoxetina noto una parziale remissione nella sintomatologia della depressione con meno ansia e angoscia e credo sia in buona parte merito dei farmaci e non ho nessun effetto collaterale neanche nella sfera sessuale e ho ripristinato le funzioni perse nel periodo dell’efexor.. mi chiedvo se il non avere effetti collaterali sia un segnale positivo oppure può voler dire che il farmaco non fa effetto?
    grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Si tratta di un segnale estremamente positivo, un effetto collaterale è sempre qualcosa che si spera di poter evitare.

  10. Anonimo

    salve dottore vorrei chiederle un consulto. sono una ragazza di 22 anni, è un periodo che sono molto ansiosa e in tensione per vari motivi( io sono già ansiosa di carattere)
    è un pò di tempo che sudo la notte, in particolare nella zona del petto.
    problemi di salute non ne ho. vorrei sapere se può essere un fattore di ansia, o cos’altro può essere.
    avverto spesso i famosi ”tuffi al cuore” o extrasitole, dovuti allo stress, perchè feci 2 anni fa ecocardio in cui risultò tutto perfetto
    grazie saluti

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Ansia e stagione estiva.