1. Anonimo

    Buonasera, volevo sapere cortesemente,se si intende reflusso anche quando deglutendo cibo o liquido si sente come stringere a livello sterno pomo adamo?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      No.

  2. Anonimo

    secondo Lei questo disturbo da cosa puo’ essere causato , il restringimento ,non sempre ma secondo specialmente frutta

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Sente prurito o sensazioni strane in bocca prima di deglutire? È allergico al fieno o ad altre sostanze?

    2. Anonimo

      non sento nessun disturbo ,ne sono allergico a nulla,ho solo fastidio a deglutire a secondo di quello che sto mangiando o bevendo ,non con tutto

    3. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Età?
      Altri problemi di salute?

    4. Anonimo

      Eta’ 66 anni ,problemi di salute un po legati all’eta’ colesterolo ipertensione ,molto emotivo

    5. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente è un po’ di suggestione; ci sono liquidi che beve senza alcun problema?

    6. Anonimo

      acqua latte , tutto cio’ che e a base di frutta mi fa un po di ostacolo, oltre che acidita’

    7. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      OK, rimango dell’idea che sia suggestione.

    8. Anonimo

      La ringrazio, e buona giornata

  3. Anonimo

    buonasera dot.il vino rosso fa male al reflusso ?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Gli alcolici in genere non sono consigliabili.

  4. Anonimo

    quanto tempo puo durare ,prima che guarisci dell reflusso gastroesofageo?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Dipende dalla causa.

  5. Anonimo

    con il reflusso posso bere cafe decafeinato?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Con moderazione.

  6. Anonimo

    salve,dr. prendo pantoprazolo da 5 setimane,ho fato la laringoscopia e mi hano detto che ho reflusso gastroessofageo per quanto tempo devo prenderlo .non mi rovina lo stomaco questa medicina se la prendo per un periodo cosi lungo?

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Al contrario, glielo sta proteggendo; la durata della terapia va valutata con il medico, in base alla situazione.

      Raccomando attenzione alla dieta.

    2. Anonimo

      grazie mille

    3. Anonimo

      Salve soffro di gastrite cronica e reflusso da diversi anni, e mi sento sempre la testa intontita e pesante . può essere correlato.

    4. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Onestamente non credo.

  7. Anonimo

    Buona sera ,ultimamente ho nota che quando bevevo acqua incominciavo a digerire subito , avendo appetito non riuscivo a mangiare non ho bruciori di stomaco ne male l unica cosa che ho notato che con alcuni cibi aumentava il fastidio livello cassa toracica, e con il mio lavoro che alzo pesi sono una banconiera il dolore si avverte a riposo no …. Questo può essere enia iattale.? Grazie per la risposta

  8. Anonimo

    Dimenticavo , eruttazione e migliorata assumendo fermenti lattici infloran peso 68kg per 169 41anni non fumo no bevo molto ansiosa periodo di stess lavorativo grazie

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Mi perdoni, ma non ho ben capito che tipo di sintomo accusa.

  9. Anonimo

    Vorrei chiedere se si puo utilizzzare la curcuma nel caso di reflusso gastrico e che problemi porta.

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Probabilmente non causerà alcun problema.

  10. Anonimo

    Buonasera. ho ” scoperto” da pochi giorni di avere ” esofagite erosiva di grado A (L.A. Class) Ernia iatale da scivolamento e Duodenite bulbare. test per ricerca H.P. : NEGATIVO
    Terapia: Esomeprazolo (lucen) 40 mg. 1 cps al mattino x 2 mesi per poi passare a 20 gr al mattino x altri 2 mesi . Associare da subito Gerdoff cpr masticabili 1 prima di coricarsi “.
    Sono poco propensa a prendere medicinali….posso provare con l’aloe,i probiotici ed una dieta specifica?
    Ho visitato molti siti prima di ” approdare ” al suo….mi piace come espone le cose….è fruibile anche da chi, come me, è ” a digiuno” rispetto a certi argomenti……
    P.S Concordo con Lei….ho cercato formaggio di soia, che autoproduco insieme al latte, tra LATTICINI….
    grazie e buona domenica

    1. Dr. Roberto Gindro
      Dr. Roberto Gindro

      Grazie di cuore per la fiducia; onestamente sono portato a consigliarle di intraprendere subito (ed interamente) la terapia, il rischio provando con un approccio naturale è che la situazione peggiori ulteriormente.