Gentile utente, per garantire maggiormente la tua privacy i tuoi contributi potrebbero essere mostrati sul sito in forma anonima.

Leggi le condizioni d'uso dei commenti.

  1. Anonimo

    Gentile Dottore, ogni anno in questo periodo compaiono le emorroidi pongo rimedio usando la pomata preparazione H .Vorrei sapere perchè si manifestano in questo periodo; cosa mi consiglia di fare?

    La ringrazio anticipatamente.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Si tratta del caldo; può provare ad anticipare il problema con integratori/farmaci per bocca da concordare con il medico ed iniziare prima della stagione estiva.

  2. Anonimo

    Gentile Dottore secondo lei il mal di pancia, piccolo bruciore ai lati dell’addome e “borbottio” allo stomaco o giu di li possano essere cause di un reflusso… In tal caso i fermenti lattici possono aiutare la situazione?

    1. Anonimo

      1 mese fa ne soffrivo, ho preso gaviscon e poi mi sn operato di varicocele. Dopo l’operazione non me lo sentivo più!!! Ora ho questi sintomi… Cosa potrebbe essere altrimenti?

    2. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      A mio parere no, non deve preoccuparsi; mi tenga al corrente.

    3. Anonimo

      Dottore ho fatto l’ecografia pamcreas, reni, stomaco, colecisti, vie biliari, vescica, prostata ecc.. Tutto nella norma. Tempo fa le scrissi pure perché avevo un gonfiore nella parte sinistra del l’addome e dopo una scarica di diarrea è notevolmente diminuito e anche i dolori/bruciori ai lati del l’addome sono scomparsi. Come promesso le ho fatto sapere il responso 😉 .

    4. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Sono davvero felice che tutto si sia risolto, grazie mille.

  3. Anonimo

    buongiorno sarebbe possibile avere una dieta settimanale da seguire grazie

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, ma non è possibile perchè ogni piano dietetico va personalizzato.

  4. Anonimo

    salve dottore,gia da mesi soffro di tosse prima di adormentarmi sera…comincio tossire e non poso adormentarmi…mio medico acconstatato reffluso,gia un mese prendo (pantoprazolo 40 mg,roipan 800 mg,e amoxicillina 850mg +acido clavulanico 125,…sofro ache di mal di stomico..e hellio -bateri…pero dopo un mese…non vedo risultati

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dopo la cura per l’helicobacter ha verificato se l’eradicazione ha avuto successo?

    2. Anonimo

      non avuto sucesso…helio -bateri e rimasta…e sei mesi fa e cominciato tosse….e dopo visita medica…e constatato refluso…pero cura che mi e stata prescritta non funziona …e facio dietta….grazzie di risposta….

    3. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Non le è stato proposto un secondo ciclo di antibiotici?

    4. Anonimo

      si lo fato secodo ciclo….pero niente….hellio -bateri e rimasta…pero con pantoprazolo 40 mg,o risolto bruciore di stomico…lo smesso con le medicine…e stavo bene..pero dopo due anni e commincia ..tosse e refluso…cosa facio per guarire?..grazie

    5. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Purtroppo circa il 30-40% dei soggetti colpiti da helicobacter non riesce ad eradicare il batterio, in questi casi di procede tenendo sotto controllo i sintomi con periodici cicli di terapia (per esempio con pantoprazolo).

  5. Anonimo

    Salve ,dottore ho una gastrite cronica con esofagite da reflusso con una piccola ernia Iatale dovrei fare una gastroscopia che sono tre anni che non la faccio.stavo prendendo l inibitorie di pompa mi hanno consigliato di prendere levroben**os gtt20ml 2,5% prima dei pasti x 20 giorni 15 gocce. Dal momento che interrompo l inibitore di pompa .grazie

  6. Anonimo

    Gentile Dottore , ho 35 anni sono alta 1,60 Mt , peso 80 Kg, e soffro di reflusso gastroesofageo.
    Da circa tre settimane ho avuto diversi episodi acuti con conseguente ricovero, fatti tutti gli accertamenti: ecografia addome completo, rx torace , rx addome, gastroscopia il risultato è che non ho nessuna lacerazione non hanno trovato nulla. mi hanno detto che era dovuto allo stress ( infatti è stato un periodo di forte stress). Mi hanno confermato la cora che già facevo cioè Lansoprazolo da 40mg, due volte al giorno per due settimane poi una volta al giorno.
    Io ho letteralmente il terrore di mangiare perchè in questo momento qualsiasi cosa mi fa male e scatena dolori fortissimi e bruciore intenso fino alla gola.
    per quanto riguarda il peso da due mesi e mezzo sono a dieta con un nutrizionista e ho perso 6 kg, e ne devo perdere ancora.
    Come mai pur essendo a dieta e mangiando cibi sani e senza grassi ho avuto questi episodi di reflusso? E’ davvero possibile che sia lo stress?

    Per quanto riguarda gli alimenti consentiti invece ho trovato molta confusione tra i medici, alcuni dicono che posso mangiare i seguenti alimenti:
    pasta al pomodoro
    pizza
    legumi
    cavolo
    verza
    latticini ( magri)
    ciliegie
    minestrone
    succo di frutta

    altri dicono che sono vietati. Io sinceramente non so piu’ cosa mangiare e cosa fa male e cosa no… Sono confusa… puo’ aiutarmi per favore?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      1. Purtroppo sì, le confermo che lo stress peggiora drasticamente questi disturbi.
      2. Sugli alimenti consiglio di provare, inserendo un alimento alla volta e verificando se le causa disturbi.

  7. Anonimo

    Buonasera,
    Dopo un paio di anni di tranquillita’ dal primo ed unico episodio di gastrite ne arriva un altro.
    Bruciore, mal di testa, sapore cattivo. Il medico prescrive pantoprazolo una cpr al di.
    Posso abbinare qualcosa per dare sollievo nel resto della giornata tipo biochetasi, maloox o simili? Maschio 180 cm, 42 anni, 71 kg.
    Il bruciore e’ passato o quasi dopo due giorni… Resta cerchio alla testa e sensazione di pesantezza.
    Grazie
    Saluti

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Mi dispiace, non posso consigliare farmaci, ma se sente il medico od il farmacista le confermo che si può intervenire per i sintomi residui (che andranno a sparire comunque in qualche giorno).

  8. Anonimo

    Salve dottore, a causa di una tosse persistente mi sono fatta visitare e il medico mi ha diagnosticato una gastrite acuta. Mi ha prescritto il lanzoprazolo che prendo da 3 giorni ma la tosse non accenna a diminuire e soprattutto di notte non riesco a dormire. Cosa posso fare? devo attendere? C’è un farmaco specifico per questo tipo di tosse?
    Grazie tante e buona serata.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nessuna controindicazione, ma temo sarebbero superflui.

  9. Anonimo

    Gentile dottore sono una ragazza di 22 anni e da 3 soffro di colo irritabile, negli ultimi mesi peró il problema è peggiorato, ogni volta che arriva il ciclo, nel mentre e nei gg a seguire, ho forti dolori al lato sx dell addome e x tutto lo stomaco, con nausea, assumo duspatal e spasmomen ma dopo due settimana non è migliorato niente, ha qualche consiglio? Sto dimagrendo molto

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Farei qualche approfondimento con l’aiuto di un gastroenterologo, in genere il colon irritabile non causa dimagrimento.

  10. Anonimo

    Buongiorno ,
    ho 43 anni , sono alto 160 cm. e peso 65 kg , Maschio
    mi hanno appena diagnosticato :
    Gastrite cronica interstiziale lieve , lievemente attiva antrale , angolare corpo fundica
    Nergativa la ricerca di Helicobacter P.
    mi metterò subito in riga con l’alimentazione , stop a vino e birra anche se consumati in modo molto sporadico , fumo 10 sigarette al giorno , seguirò i consigli del mio medico , mi chiedevo , si può guarire o sono spacciato , grazie !!! 😀

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Direi che possiamo essere assolutamente ottimisti.

  11. Anonimo

    Salve dottore sono una ragazza di 32 anni, sono alta 1,68 peso circa 70 kl. Circa due settimane fa ho fatto un esame di esofagogastroduodenoscopia è stato riscontrato questo: ESOFAGO: regolare per calibro rivestito da mucosa endoscopicamente normale; soltanto nel tratto vestibolare si osservano segni d’iperemia lieve. Linea Z e giunzione esofago-gastrica sono in sede; in cardias è lievemente incontinente. STOMACO:pliche soffici e distendibili; la mucosa del corpo-fondo non mostra lesioni localizzate; l’aspetto endoscopico è compatibile con gastrite cronica e qui si effettuano biopsie anche per RICERCA di Hp(1) PILORO transitabile. DUODENO:bulbo deformato da esiti di ulcere con lieve riduzione del calibro senza stenosi; seconda porzione nei limiti. LE CONCLUSIONI SONO: ESOFAGITE DA REFLUSSO DI GRADO LIEVE incontinenza cardiale GASTRITE DELL’ANTRO ESITI CICATRIZIALI DI ULCERA DUODENALE. Quello che mi domando è come prevenire con l’alimentazione? E sopratutto il farmaco che mi ha prescritto il medico ULCEZOL che effetto fa? Potrei curarmi da un omeopata? Oppure dalla medicina tradizionale cinese? Vorrei avere più chiarezza della mia malattia. La dieta che farò, durerà a vita? Vado pure in palestra, secondo lei dovrei alleggerire con i pesi? Che tipo di attività fisica mi consiglia?

    1. Anonimo

      Grazie dottore per il suo consulto.. cercherò di prendenderne atto. Buona giornata.

  12. Anonimo

    Desideravo sapere quali cibi posso mangiare, io da un paio di mesi soffro di colon irritato e da qualche giorno ho anche fastidio a livello di reflusso esofageo. Non so più’cosa mangiare , visto che le patologie sono diverse e diverse sono le diete. Come farle combaciare? Ringrazio chi mi vorrà’ rispondere. Cordiali saluti.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Nella fase acuta deve eliminare tutti i cibi che danno fastidio all’una od all’altra; parta come base, per esempio, da una dieta in bianco.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Per poter sperare di risolvere è a mio avviso indispensabile anche perdere peso.

  13. Anonimo

    Carissimo dottore ho fatto un rx esofago duodeno e stomaco la diagnosi e’un modesto reflusso gastro esofageo e modesta gastro duodedenite il mio medico miha dato gastrotuss e pariet da 20mg anke se non ho bruciori solo nausea spero ke con questa cura passi o e una cosa ke mi portero’ a vita’

  14. Anonimo

    ciao e vero che la verza,cavolo e il migliore per guarire la castrite(l’ernia iatale pure gastrite cronica ?

  15. Anonimo

    la pasta si può mangiare quella normale oppure deve essere un tipo di pasta particolare?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Normale, anche se quella integrale è preferibile da un punto di vista di prevenzione cardiovascolare.

  16. Anonimo

    ciao a tutti!!! ho 20 anni e purtroppo soffro di sintomi abbastanza imbarazzanti!!! per cominciare ho sempre avuto sin da piccolo il fondo della lingua, a diminuire sulla punta, ricoperta da una patina bianca che riesco a raschiare con la lingua, e mi hanno sempre detto che è problema di reflusso gastrico. ( infatti da bambino ricordo che mi saliva sempre l’acidità in bocca, ma poi questo sintomo si è calmato tornandomi raramente anche ultimamente ). un’ altro problema che capitava in passato non spesso, e tornato ultimamente a rovinarmi la vita ed in modo più acuto ( l’alitosi). lavo i denti due o 3 volte al giorno compresa la lingua, fumo bevo alcolici e ammetto di avere un’ alimentazione disordinata ma no non sana dal punto di vista normale, dal mio punto di vista soffrendo di questo problema si!! I sintomi che ho sono, non proprio un vero e proprio bruciore, ma diciamo un leggero fastidio dello stomaco e dell’ esofago, inoltre avvolte perdo sangue dalle gengive quando lavo i denti, e mi sono anche accorto tempo fa di avere i denti macchiati di marrone dalla parte interna inferiore che non viene via spazzolando. Il problema sta cominciando a prendere piede e il fatto di non poter parlare tranquillamente con le persone mi innervosisce, avvolte mi hanno detto che si percepisce la puzza anche a quasi un metro da me!!! sono preoccupato e voglio assolutamente risolvere il problema, per favore aiutatemi a capire come muovermi per risolvere del tutto il problema!!!

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Assume farmaci per il reflusso?
      Per i denti è indispensabile una visita dal dentista.

  17. Anonimo

    Per quanto tempo dopo i miglioramentisecondovoi bisogna continuare a stae attenti ?per evitare che si ritorni al punto di partenza. Per reflusso e gastrite.

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Dipende dai casi, per alcuni pazienti per tutta la vita.

  18. Anonimo

    Al di la del cibo secondo me la regola fondamentale é sicuramente l astensione dal fumo.l ho capito su di me stavo impazzendo.sempre bruciori forti cronici che non passavano con nwssuna terapia.tutti vi giorni era un continuo soffrire.fumavo poco, ma si vede che anche quel poco faceva male.é stata dura perche mai avrei voluto smettere.solo cosi ho trovato sollievo.

    1. Anonimo

      Ringrazio Enza per il suo consiglio. Sono ora in piena crisi con dolori alla pancia e acidità …proprio quando avevo ripreso a fumare 3-4 sigarette al giorno. Quindi ora basta!

  19. Anonimo

    Come pure gli insaccati il procsiutto meglio crudo o cotto
    ? La carne di maiale ?il minestrone ? I succhi di frutta?

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Insaccati e carne di maiale in genere deve essere presente in piccole dosi nella dieta, anche e soprattutto per i grassi animali contenuti.

      Il minestrone in genere non dà grossi problemi, mentre i succhi di frutta potrebbero dare un po’ più di fastidio (da evitare invece tassativamente quelli agli agrumi).

  20. Anonimo

    Un po complicato se ho capito bene bisogna evitare i grassi e cibi troppo elaborati.i surgelati sono ammessi ?la pizza ? Parlo di gastrite e reflusso

    1. Dr. Cimurro (farmacista)
      Dr. Cimurro (farmacista)

      Il surgelato di per sè non è un problema, si valuta invece l’alimento: per esempio le patatine fritte sono da evitare, il nasello bollito o cotto al vapore va benissimo.

      Nella pizza c’è il pomodoro che potrebbe dare fastidio.

  21. Anonimo

    ciao ….volevo sapere se la pizza è un alimento a rischio..mi piaceva troppo! ora n so se escluderla dalla dieta non so cm comportarmi.. grazie x la eventuale risposta.

La sezione commenti è attualmente chiusa.